BI24_2010/2020_DAL FONDO EDO TEMPIA. Una cartolina in cambio di un’offerta al Fondo: la proposta natalizia nei negozi “De Mori”

Qualcosa di dolce e qualcosa di buono insieme: chi acquisterà un prodotto targato De Mori nel periodo natalizio potrà lasciare una donazione al Fondo Edo Tempia. Le offerte saranno destinate ai progetti di ricerca medico-scientifica seguiti dai laboratori dell’associazione che hanno sede a Biella.
L’iniziativa vale nei tre punti vendita del marchio biellese di panetteria e pasticceria, a Biella in via Italia 31, a Cossato in via per Castelletto Cervo 319 e a Lessona in viale Piemonte 6. I clienti troveranno accanto alla cassa un salvadanaio per lasciare le loro offerte facoltative: lasciando un’offerta minima di un euro, si riceverà in cambio una cartolina-ricordo natalizia in segno di ringraziamento.
«De Mori è nella lista di chi sostiene il Fondo Edo Tempia da anni» spiega la vicepresidente Anna Rivetti «soprattutto con il suo impegno a beneficio della Corsa della speranza. È per noi una grande gioia che l’azienda abbia deciso di darci una mano anche nel periodo delle feste». Nato nel 1974 come piccolo laboratorio artigianale aperto da Doriano De Mori, il panificio-pasticceria si è gradualmente ampliato nel tempo, sotto la guida del figlio Simone, arrivando oggi a lavorare su un ciclo produttivo attivo 24 ore su 24 e sette giorni la settimana.
Tra le sue specialità spiccano i grissini e i torcetti della tradizione biellese, ma sotto Natale l’offerta si amplia con una vasta gamma di panettoni, da quello classico con uvette e canditi a quelli al cioccolato fino alle versioni farcite con fichi, lamponi, ciliegie o il biellesissimo Ratafià.

I commenti sono chiusi.