BI24_2010/2020_MONOPATTINI PERICOLOSI?/1. Alberto Cabrio, 33 anni, di Dorzano, è diventato una delle prime vittime in Italia

Il Biellese, in queste ore, è al centro della cronaca nazionale, per la tragica morte di Alberto Cabrio, 33 anni, di Dorzano, il giovane uomo travolto e ucciso da un’automobile, mentre viaggiava da Viverone verso Cavaglià sul suo monopattino elettrico. Sì, proprio uno di quei monopattini elettrici che l’anno scorso, gli incapaci del Movimento 5 Stelle avevano presentato agli italiani come il mezzo di trasporto del futuro.
Un mezzo che, evidentemente, si sta rivelando più pericoloso del previsto e così, dopo alcuni “piccoli incidenti” avvenuti nei mesi scorsi, la nostra provincia ha avuto il non invidiabile onere, di essere uno dei primi luoghi d’Italia a dover registrare un decesso dovuto all’uso di questi “cosi” che, già a prima vista, sembrano tutto fuorché sicuri.

I commenti sono chiusi.