BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Mosca, Lega: “Ferrovia Bi-No: attenzione massima per garantire un veloce finanziamento dell’opera”

«L’elettrificazione della Biella – Novara è al centro dell’attenzione della Regione Piemonte». Lo chiarisce, con un punto fermo, il consigliere regionale Lega Salvini Piemonte, Michele Mosca, rispondendo alle perplessità sollevate dai consiglieri comunali del Pd, secondo i quali negli ultimi due anni gli amministratori locali e regionali non avrebbero posto la dovuta attenzione.
«Proprio la settimana scorsa – spiega Mosca – mi sono confrontato con l’Onorevole Cristina Patelli per proporre la richiesta di un finanziamento di 30 milioni di euro tra gli emendamenti che la Lega presenterà al Governo sulla Legge di Bilancio in discussione in Parlamento in questi giorni. Il progetto relativo alla sperimentazione del treno a idrogeno inserito sulla Biella Novara non è sostitutivo dell’elettrificazione, bensì complementare, infatti, a prescindere dal tipo di locomozione che si deciderà di adottare è necessario intervenire sull’infrastruttura per garantire l’aumento della velocità in totale sicurezza. Quota parte del costo di 30 milioni di euro è infatti destinata a tali opere che risultano imprescindibili».
Da Mosca l’appello alla coesione: «Il Pnrr è un’occasione irripetibile – conclude il consigliere regionale – per attrarre risorse nel Biellese. Non è pertanto il momento di dividersi e piantare bandierine, ma il momento di lavorare tutti uniti a vantaggio del territorio».

I commenti sono chiusi.