BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/2. Il gruppo consiliare della Lega: “La nostra solidarietà a Moscarola per le minacce ricevute”

_RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:
Il Gruppo consiliare della Lega Salvini Piemonte esprime solidarietà e totale vicinanza al vicesindaco di Biella, Giacomo Moscarola, insultato e minacciato sui social dopo aver rivendicato il diritto dei commercianti biellesi a lavorare, a seguito della decisione del Comitato di sicurezza pubblica di vietare alcune piazze cittadine ai cortei. Certamente difendiamo il diritto di manifestare, protestare e anche opporsi a provvedimenti che non si condividono, ma senza alcun dubbio è intollerabile assistere a una estremizzazione dello scontro fino al punto di arrivare alle minacce di morte per una presa di posizione su un tema che certo potrà creare discussione, ma non può mai giustificare simili comportamenti.
Se aggiungiamo che le piazze individuate dal Comitato di sicurezza pubblica riunito in Prefettura sono piazza Martiri della Libertà, piazza Duomo, piazza Santa Marta e piazza Fiume con l’aggiunta di via Italia, l’atteggiamento tenuto dagli autori di alcuni commenti risulta ancora più deprecabile. Quando il livello dello scontro oltrepassa il limite del rispetto e tocca nel profondo le persone, la condanna deve essere forte. Bene ha fatto Moscarola a denunciare, per tutelare in primis la convivenza civile ma anche chi continuerà a scendere in piazza in modo pacifico e rispettoso.

I commenti sono chiusi.