BI24_2010/2020_VOCI DA ROMA. Il Viceministro Pichetto: “Manovra: la rinegoziazione dei prestiti per enti locali e regioni è una buona notizia”

_Gilberto Pichetto (Viceministro Mise)
Tra le buone notizie contenute nel testo della prossima Legge di bilancio, ce n’è una particolarmente importante per enti locali e regioni. E’ stato infatti inserito uno specifico articolo che prevede la possibilità di rinegoziare i prestiti ottenuti dal 2013, per pagare i debiti commerciali.
La proposta, da me fortemente sostenuta già diversi anni fa ed oggi recepita grazie ad un solido lavoro di squadra governativo, è particolarmente importante perché consente a regioni ed enti locali di liberare spesa corrente.
La revisione sarà possibile per i prestiti con interessi superiori al 3%. Per le regioni, il nuovo tasso sarà determinato in base al rendimento del Btp di durata simile a quella dell’anticipazione di liquidità, mentre per gli enti locali la rinegoziazione sarà regolata da una nuova intesa con Cdp. In entrambi i casi si tratta di una importante possibilità di liberare nuove risorse.

I commenti sono chiusi.