BI24_2010/2020_DALL’OSPEDALE/1. Vaccinazioni pediatriche: lo spostamento a Biella dell’attività, è soltanto temporaneo

Lo spostamento dell’attività vaccinale pediatrica dell’Asl Biella presso il Dipartimento di Prevenzione del capoluogo, in via Don Luigi Sturzo 20, è un provvedimento temporaneo. Questa disposizione provvisoria è stata determinata da una necessità contingente. Da un lato, per via dell’imprevista assenza dal servizio di personale medico e infermieristico dedicato alle vaccinazioni in età pediatrica, e dall’altro, per l’esigenza di destinare gli operatori in servizio al potenziamento dell’attività vaccinale Covid, con particolare riferimento alla somministrazione della dose di richiamo (cosiddetta terza dose) a una considerevole platea di persone.
Lo spostamento a Biella è quindi una disposizione transitoria adottata per meglio gestire l’intera attività vaccinale, pediatrica e Covid, da un punto di vista logistico e operativo. La Direzione Generale dell’ASLBI confida che in breve tempo le operazioni possano essere rimodulate per andare incontro alle famiglie di tutto biellese, sia nei centri precedentemente interessati dalle vaccinazioni pediatriche (Cossato, Cavaglià e Mongrando, oltre al capoluogo) sia con eventuali implementazioni del servizio tramite l’apertura di nuovi ambulatori vaccinali di prossimità, rispondenti ai bisogni della cittadinanza dei Comuni più periferici.
Nel frattempo, le famiglie interessate stanno ricevendo una lettera contenente gli appuntamenti aggiornati. Coloro i quali non dovessero avere notifiche da parte dell’ASLBI in questo senso, per possibili motivi legati a cambi di residenza o indirizzi errati, possono contattare il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica con una mail a vaccinazioni@aslbi.piemonte.it per richiedere indicazioni.

I commenti sono chiusi.