BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Zambaia e Ricca, Lega: “Una legge per trasmettere le comunicazioni a entrambi i genitori separati”

Il gruppo Lega Salvini Piemonte ha presentato la proposta di legge “Disposizioni in materia di comunicazioni relative a minori con genitori separati”. “Abbiamo depositato questa proposta di legge – ha dichiarato la consigliera regionale leghista Sara Zambaia, prima firmataria della Pdl – che ha l’obiettivo di assicurare le comunicazioni riguardanti i figli minorenni ad entrambi i genitori in caso di separazione. Oggetto saranno non solo le comunicazioni della Regione, ma anche di enti locali, istituzioni scolastiche e associazioni sportive. In questo modo, si garantirà ai minori il diritto ad un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno dei genitori”.
“Quando una relazione finisce – aggiunge il consigliere del gruppo Lega Salvini Piemonte Fabrizio Ricca, assessore regionale allo Sport e alle Politiche Giovanili – è fondamentale che la comunicazione tra figli e genitori e tra genitori e istituzioni non subisca contraccolpi che potrebbero portare a brusche asimmetrie nei rapporti. Sia i padri che le madri, in egual modo, devono essere messi nelle condizioni di partecipare alla vita sociale ed educativa dei loro figli, avendo a disposizione tutte le informazioni fondamentali per farlo. Per questo motivo la legge ‘Disposizioni in materia di comunicazioni relative a minori con genitori separati’, presentata dal consigliere della Lega Sara Zambaia e che ho deciso di firmare per offrire fin da subito il mio sostegno, non può che essere salutata come un’importante novità a tutela dei minori. Nella legge, infatti, viene resa automatica la comunicazione tra istituzioni, società sportive, realtà culturali e entrambi i genitori dei ragazzi che le frequentano. In questo modo sia i padri che le madri possono rimanere costantemente aggiornati e presenti”.

I commenti sono chiusi.