BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE. Pnrr: ecco i primi soldi dall’Europa. Quasi 3 milioni di euro per sistemare l’alveo del torrente Cervo

I “fantomatici” soldi che l’Unione Europea metterà a disposizione dell’Italia per l’altrettanto “fantomatico” Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, stanno per sbarcare in Piemonte e, di conseguenza, anche nel Biellese. Nel nostro territorio, i centri interessati da questi investimenti saranno Biella, Cossato, Bioglio, Piatto, Magnano, Torrazzo, Dorzano, Mezzana Mortigliengo e Miagliano.
Innanzitutto, verranno spesi 600.000 euro per Cossato, che verranno utilizzati per una serie di progetti, dalla ristrutturazione dello stadio “Abate” alla messa a norma degli edifici scolastici. Bioglio, riceverà 80.000 euro per sistemare la sede del comune; a Piatto andranno 22.500 euro per la manutenzione delle strade; a Magnano, 30.000 per la cura dell’area cimiteriale; a Torrazzo, 14.000 sempre per rimettere in sesto le strade.
Dorzano riceverà 32.400 euro per l’ampliamento di via San Rocco; Mezzana Mortigliengo 35.000 euro, per la manutenzione delle strade e dei corsi d’acqua; Miagliano altri 35.000 per l’asfaltatura delle strade. Per quanto riguarda il capoluogo, invece, dall’Europa, tramite la Regione, arriveranno 65.000 euro per sistemare il corso d’acqua presente in via per Pollone e ben 2.800.000 euro, per riqualificare e mettere in sicurezza l’alveo del torrente Cervo.

I commenti sono chiusi.