BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Grandi eventi e manifestazioni sportive: stanziati 1.670.000 euro per finanziarle

Con l’intento di rendere partecipe tutto il mondo sportivo e associazionistico del territorio, si informa che la Regione Piemonte ha stanziato un milione e 670mila euro per grandi eventi sportivi e manifestazioni sportive con valenza regionale, nazionale e internazionale. Dopo un anno di grave emergenza dovuta alla pandemia, anno in cui per motivi di sicurezza sanitaria il calendario di eventi si era fermato, il Piemonte torna a investire sul tessuto locale per rilanciarlo.
Sono destinate, a tale scopo, complessivamente risorse regionali pari ad Euro 1.670.000,00 così suddivise: per i Grandi Eventi è riservata una quota pari ad euro 670.000. Per le manifestazioni sportive sono riservate una quota pari ad euro 1.000.000, che verrà ripartita tra manifestazioni regionali, nazionali ed internazionali sulla base delle risultanze delle istanze presentate, nel rispetto delle percentuali di tale quota di seguito riportate: fino al 50%, per le manifestazioni internazionali, fino al 30%, per le manifestazioni nazionali, fino al 20%, per le manifestazioni regionali.
I soggetti beneficiari che potranno presentare istanza, al fine di ricevere il contributo a fondo perduto, sono, in conformità alla DCR 70-7674 del 5 maggio 2020: enti locali; federazioni sportive nazionali (FSN), riconosciute dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li; discipline sportive associate (DSA), riconosciute dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li; enti di promozione sportiva (EPS), riconosciuti dal CONI o dal CIP e Comitati reg.li; associazioni benemerite (AB) riconosciute dal CONI o dal CIP; associazioni sportive dilettantistiche (ASD), riconosciute dal CONI o dal CIP iscritte nel registro nazionale CONI; società sportive dilettantistiche (SSD), riconosciute dal CONI o dal CIP iscritte nel registro nazionale CONI; enti e comitati appositamente costituiti con finalità sportive, aggregative e sociali, ai sensi del codice civile e delle leggi in materia; soggetti organizzatori in esclusiva di eventi sportivi; altri soggetti pubblici o privati che abbiano maturato specifiche e riconosciute competenze nel settore sportivo e ludico-motorie-ricreative.
La scadenza del bando è prevista per il 17 novembre 2021 alle ore 12. “Dopo un anno di crisi dovuta al Covid, finalmente, la nostra Regione vede nuovamente un futuro di grandi eventi. Con questo contributo il Piemonte decide di investire su quelle realtà sportive e su quei territori che credono nel grande sport – afferma l’assessore regionale Fabrizio Ricca -. Il lavoro svolto fino a oggi sta già dando i suoi frutti ed è importante proseguire in questa direzione. Le istituzioni sono pronte a fare la loro parte per aiutare chi organizza eventi che aiutano a crescere il Piemonte”. “Questa comunicazione vuole essere un invito rivolto a tutto il nostro mondo associazionistico sportivo – spiega l’assessore allo Sport del Comune di Biella Giacomo Moscarola -, per prendere visione di questa opportunità che vede protagonista la Regione Piemonte. Con l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca, che ringrazio per l’attenzione posta, abbiamo deciso di diffondere questo Bando pubblicato dalla Regione Piemonte e rivolto agli eventi sportivi per renderlo il più accessibile possibile a tutte le nostre varie realtà”.

I commenti sono chiusi.