BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Domenica 31, la Giornata Nazionale del Trekking Urbano: “La storia di Biella attraverso le sue Maschere”

L’appuntamento annuale della Giornata Nazionale del Trekking Urbano, che porta a riscoprire, valorizzare e diffondere l’anima green e sostenibile delle città italiane, farà ritorno a Biella domenica 31 ottobre 2021. In questa diciottesima edizione, alla quale hanno aderito 76 città italiane, il tema nazionale proposto dal Comune di Siena è “Una sana follia. Alla scoperta del territorio attraverso i suoi bizzarri personaggi”.
La Città di Biella ha deciso così di proporre nella giornata di domenica 31 ottobre il percorso cittadino “La storia di Biella attraverso le sue Maschere” con partenza alle ore 14,30 da piazza Cossato nel quartiere Vernato. Tanti saranno gli incontri e le storie raccontate sia attraverso le “Maschere” della tradizione cittadina sia attraverso racconti ed aneddoti di figure artistiche che appartengono alla storia di Biella. La passeggiata terminerà a Palazzo Oropa con la visita della sala consiliare in compagnia di tutte le maschere.
La difficoltà del percorso cittadino è bassa (con utilizzo di scarpe da ginnastica), il tempo di percorrenza è di circa due ore e trenta minuti, durante le quali i partecipanti saranno accompagnati dalle guide turistiche di NaturArte. La partecipazione all’evento è gratuita ma contingentata, per ragioni di tutela sanitaria, fino ad un massimo di 60 partecipanti totali, suddivisi in gruppi di massimo 15 persone. La prenotazione è obbligatoria entro le ore 12 di giovedì 28 ottobre ai contatti dell’assessorato al Turismo: tel. 015.2529345 – 329.9047900 o mail turismo@comune.biella.it.
Si precisa che il trekking verrà svolto nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di contenimento dell’epidemia da Covid-19 ed i partecipanti dovranno essere in possesso di una delle Certificazioni Verdi Covid-19. “Vi aspettiamo numerosi – dice l’assessore al Turismo Barbara Greggio – per sorprendervi con questa edizione del Trekking Urbano green e un po’ folle. Sarà una bella occasione per conoscere la nostra città e socializzare”.

I commenti sono chiusi.