BI24_2010/2020_DA ANCI PIEMONTE. Ramella Pralungo: “Pnrr: servono risorse e sinergie tra Comuni. Stiamo ascoltando i sindaci per una cabina di regia”

Più personale per realizzare e dare stabilità ai progetti che i Comuni metteranno in campo con i fondi del Pnrr, che si tratti di piccoli enti o di realtà di medie dimensioni. Il tema delle assunzioni e del turnover è fondamentale nel dibattito sul futuro della Pa locale”. Così il vicepresidente vicario di Anci Piemonte, Emanuele Ramella Pralungo, a margine della riunione dell’Osservatorio regionale degli Enti Locali svoltasi a Torino.
“In queste ore – prosegue Ramella – stiamo ascoltando i sindaci. I Comuni hanno necessità ben precise che ci vengono rappresentate quotidianamente e che non possiamo ignorare. Ben vengano, dunque, le risorse del Pnrr e il ruolo di coordinamento della Regione Piemonte. Vi sono però problemi annosi che occorre affrontare in modo strutturale per dare continuità al lavoro dei nostri amministratori. L’Anci è disponibile a costituire una cabina di regia ad hoc e a lavorare fin da subito al fianco della Regione e, se lo riterranno, delle province e della Città Metropolitana per rispondere al meglio alle istanze dei Comuni piemontesi, in grave crisi di personale e di risorse tecniche”.

I commenti sono chiusi.