BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/4. A palazzo Ferrero, dal 16 ottobre al 9 gennaio, va in scena la rassegna ‘Viaggio. Orizzonti, Frontiere, Generazioni’

Dal 16 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 si terrà a Biella la IV edizione della rassegna “Viaggio. Orizzonti, Frontiere, Generazioni”, un progetto a cura di Fabrizio Lava, che indaga i molteplici significati della parola viaggio attraverso mostre, incontri e workshop che interagiscono fra loro.
Fil rouge dell’iniziativa è il viaggio come scoperta, ricerca dell’ignoto, esperienza che arricchisce, occasione insostituibile di confronto reale, e non solo virtuale, con l’altro, con il diverso da noi, e oggi anche una indagine sulla sostenibilità del viaggio a cui tutto il festival è dedicato.
Il viaggio è un tema antico quanto l’uomo, da sempre abituato a spostamenti e migrazioni. Si affronta un viaggio per esplorare paesi sconosciuti, per fuggire dalla banalità del quotidiano, per rincorrere l’esotico, conoscere altre culture, costruire nuove relazioni personali. Alcuni viaggiano per piacere, altri per necessità, magari alla ricerca di una serenità che hanno perduto nella loro casa, altri ancora per affari oppure camminando e pregando verso un luogo di fede.
Il Festival sarà inaugurato venerdì 15 ottobre alle 18.30 con un incontro con la giornalista Giuliana Sgrena dedicato al mondo arabo e l’Afghanistan a Palazzo Ferrero., con un’anteprima Festival giovedì 14 ottobre sempre alle 18.30, con un incontro con Luca Ubaldeschi.

I commenti sono chiusi.