BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/3. Il parco di fianco alla ex Funicolare, verrà intestato al fondatore dell’Uici Aurelio Nicolodi

Un parco in memoria di Aurelio Nicolodi, fondatore dell’Unione Italiana Ciechi, di cui fu primo presidente tra il 1920 e il 1945. Durante la Prima guerra mondiale, Nicolodi fu colpito in volto da una granata e perse la vista. In seguito ad una visita all’istituto per ciechi, nel 1916, decise di impegnarsi per il miglioramento delle condizioni dei non vedenti.
L’intitolazione del giardino pubblico, situato alle spalle della Biblioteca Civica di piazza Curiel, a lato della stazione della Funicolare e alle pendici della collina del Piazzo, avverrà sabato 9 ottobre alle ore 16 alla presenza delle autorità locali. L’iniziativa celebrerà il centenario dell’Unione Ciechi, con un anno di ritardo a causa della pandemia da Covid. L’intitolazione dell’area verde ad Aurelio Nicolodi era stata disposta dall’amministrazione comunale oltre un anno fa, il 26 marzo 2020, con apposita delibera di giunta.
“L’evento – sottolinea il presidente dell’UICI biellese, Adriano Gilberti – renderà dunque omaggio al nostro fondatore e contribuirà a sensibilizzare ulteriormente la cittadinanza sulla condizione dei disabili visivi, da sempre impegnati in dure battaglie per il diritto all’istruzione e al lavoro”.
A seguire, in serata, è in programma un concerto degli “Omeroi Project” al Teatro Sociale. Sul palco saliranno Monica Tenev al flauto, Riccardo Caudali al sax, Lorenzo Montanari al violoncello e Luigi Mariani al pianoforte. Appuntamento alle ore 21, nel rispetto dei protocolli anti covid. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 015/20.355 oppure 349/00.86.598. Per altre info scrivere all’indirizzouicbi@uiciechi.it.

I commenti sono chiusi.