BI24_2010/20_DA “CITTA’STUDI”. C’è un nuovo gestore per la caffetteria interna dell’ateneo biellese: la cooperativa “Raggio Verde”

La Cooperativa Raggio Verde prende in gestione la Caffetteria del campus universitario. Cibo biologico, equosolidale e a km 0, sono queste le proposte culinarie della nuova gestione della Caffetteria di Città Studi Biella affidata alla Cooperativa Raggio Verde che ha riaperto al pubblico lunedì 4 ottobre. Una svolta green rivolta non solo agli studenti, ma anche a tutte quelle persone che desidereranno fare colazione o pranzo all’interno del campus universitario. La Cooperativa Raggio Verde nasce nel 1997 su iniziativa di un gruppo di ragazzi che, al termine del Servizio Civile, decidono di continuare a lavorare insieme per promuovere valori condivisi quali lo Sviluppo Sostenibile e in particolare il Commercio Equo Solidale.
“I nostri menù cercano di seguire il più possibile l’andamento delle stagioni e i principi della dieta mediterranea, prediligendo alimenti provenienti in gran parte da agricoltori e da allevatori locali – spiega Giacomo Bacchi, uno dei soci del Raggio Verde – Il latte che utilizziamo, ad esempio, è prodotto a Cerrione dalla cooperativa Fattorie TObia. Questa scelta ci permette di sostenere l’economia del nostro territorio e garantire ai nostri clienti, oltre alla qualità dell’alimento, anche la sua tracciabilità e il rispetto dei criteri in materia di benessere degli animali”.
Uno staff giovane e preparato quello del Raggio Verde che annovera, tra la propria clientela nei servizi di catering, referenze quali Fiat Innovation Lab, Wwf, Il Sole 24 Ore, l’Università degli Studi di Milano e di Torino, Lierac-Ales Groupe, Lega Volley Nazionale, Ctm-Altromercato, enti pubblici, comuni e cooperative sociali biellesi e piemontesi.
“L’apertura della caffetteria è un altro passo verso la normalità dopo l’emergenza Coronavirus, che coincide con il ritorno degli studenti in aula e la ripresa completa di tutte le attività in presenza offerte da Città Studi, che ogni anno, grazie ai servizi erogati, ospita migliaia di persone all’interno della sua moderna struttura. – precisa Pier Ettore Pellerey, Presidente di Città Studi – Siamo lieti di compiere questo passo insieme ad una cooperativa, che condivide con noi il desiderio di sviluppo del territorio e rispetto dell’ambiente”.
Il bar è aperto, per ora, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 15.30.

I commenti sono chiusi.