BI24_2010/20_SPECIALE “CONTEMPORANEA”. E’ stato un successo, la seconda edizione del festival dedicato alle parole delle donne

Si è conclusa domenica 26 settembre a Biella la seconda edizione di “ContemporaneA. Parole e storie di donne” dopo tre giorni di appuntamenti con trenta ospiti, tra scrittrici, giornalisti e giornaliste, curatrici d’arte, blogger, professioniste della moda e della cultura. Il festival è ideato e curato da Irene Finiguerra e Barbara Masoni. L’evento si svolge in collaborazione la Libreria Giovannacci, con il patrocinio della Città di Biella. La serata inaugurale si è tenuta al Teatro Sociale Villani, che venerdì 24 ha registrato il tutto esaurito con il reading tratto da Musa e getta. Sedici scrittrici per sedici donne indimenticabili (ma a volte dimenticate) a cura di Arianna Ninchi e Silvia Siravo. All’evento era legata una raccolta fondi destinata a borse lavoro per donne in situazione di fragilità a favore dell’associazione Non sei sola.
Sabato e domenica gli incontri a Palazzo Ferrero sono stati accolti da un pubblico attento e coinvolto, da quelli letterari, con Tiziana Ferrario, Teresa Ciabatti e Valeria Parrella, agli appuntamenti dedicati all’arte, con Lorenza Baroncelli, Ilaria Bonacossa e Simona Ricci, allo sport, con Elena Marinelli e Giorgia Mecca e all’ambiente, con Marina Spadafora, Rosalba Graglia, Cristina Sala, Marta Foglio ed Eliana Liotta. Chi conosce già gli appuntamenti del Caffè con le ragazze nella loro versione online, ha ritrovato lo stesso format in compagnia di Patrizia Zappa Mulas, Corinna De Cesare, Giuseppina Manin e Petunia Ollister. Sono tornati in questa edizione anche i Pranzi con la scrittrice, con Franca Valeri raccontata da Patrizia Zappa Mulas e Marina Jarre narrata da Marta Barone.
Non sono mancati i momenti dedicati allo spettacolo, con il volto di TV Talk – RAI 3 Sebastiano Pucciarelli, ed Erika Brenna, produttrice creativa e autrice per tv ed editoria nonché collaboratrice di Vanity Fair e Marie Claire. L’evento di chiusura è stato affidato a Clarice Trombella, che ha presentato le musiciste protagoniste del suo libro e a seguire ha tenuto un dj set dedicato alle donne del blues nell’ambito del quale il pubblico ha potuto assaggiare il drink ContemporaneA, creato da Alessio Lapietra di Caffè Bistrot Palazzo Ferrero grazie a Naturalboom, sostenitore del festival.
ContemporaneA è realizzato grazie al sostegno di sponsor e partner (molti dei quali con una forte presenza femminile nelle posizioni dirigenziali, e non solo) che hanno scelto di sostenere il festival e condividerne la visione culturale. La fine del festival segna allo stesso tempo l’avvio di una nuova stagione online, sui canali social di ContemporaneA, tra conferme e novità, tra cui l’avvio di una collaborazione con la Scuola Holden, con la realizzazione di dieci ritratti di scrittrici a cura dei docenti della scuola che verranno pubblicati nel corso dei prossimi mesi.
Commentano le due ideatrici e curatrici Irene Finiguerra e Barbara Masoni: “Questa seconda edizione di ContemporaneA ha segnato un cambio di passo, abbiamo voluto ampliare lo sguardo, introducendo nuovi temi rispetto alla prima edizione, come l’ambiente, il cibo, lo sport e la sostenibilità. Allo stesso modo, abbiamo reso più fitta la rete di collaborazioni con varie realtà del territorio, con nuovi sponsor e sostenitori. Ora guardiamo al 2022, per il quale prevediamo degli appuntamenti a partire dalla primavera. Come per quest’anno, immaginiamo una serie di focus e tappe di avvicinamento verso la terza edizione, che sarà dal 23 al 25 settembre 2022”. (foto Alice Krizman)

I commenti sono chiusi.