BI24_2010/20_VOCI DA ROMA/2. Nisini, Lega: “Caffarel: il Governo si muove per salvaguardare i posti di lavoro e gli esuberi”

Grazie all’incessante lavoro della Lega il governo si sta muovendo per salvaguardare i livelli occupazionali e scongiurare i licenziamenti della Caffarel. Soddisfacente la risposta del Ministero del lavoro alla nostra interrogazione sulla vicenda degli esuberi dell’azienda piemontese dopo il nostro grido di allarme: le conseguenze di un numero così alto di esuberi sarebbero pesanti per i lavoratori e anche per l’economia del territorio. Ringrazio il sottosegretario al MLPS Tiziana Nisini che ha garantito massima attenzione e disponibilità a seguire attentamente l’evoluzione della vicenda”. Lo dichiara il deputato leghista Gualtiero Caffaratto dopo la discussione di ieri alla Camera. L’interrogazione era stata sottoscritta anche dai componenti della Commissione lavoro e dagli altri deputati piemontesi del Carroccio.
“Siamo pronti a sostenere anche d’intesa con il Ministero dello sviluppo economico – precisa il sottosegretario Tiziana Nisini – tutte le opportune iniziative di mediazione, qualora richieste dalle parti, che possano contribuire a salvaguardare i livelli occupazionali di questa storica, prestigiosa azienda ed evitare pesanti ricadute sul tessuto produttivo e sociale circostante”.

I commenti sono chiusi.