BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO. Il logo vincitore di “Terra della Lana, candidata a Comunità Europea dello Sport 2023” è Pierfrancesco Bersano di Candelo

Il 24, 25 e 26 settembre, Biella ospiterà sul proprio territorio la Commissione di ACES Europe che oltre a ricevere il dossier di candidatura di Terra della Lana a Comunità Europea dello Sport 2023 visiterà impianti sportivi e luoghi in cui è possibile svolgere sport e discipline outdoor sul nostro territorio. Dalla sua fondazione, nel 1999, ACES Europe si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani, i disabili. ACES Europe cerca anche di promuovere l’iniziativa privata e pubblica a sostegno dello sport, non solo dal punto di vista professionale, ma come strumento di coesione sociale e di miglioramento della salute e della qualità della vita dei cittadini. Entrare a far parte di ACES significa maggiore promozione del territorio in tutta Europa, significa essere parte di un network con le altre realtà europee ed è un veicolo per accedere a finanziamenti e partecipare a eventi realizzati tra comuni europei.
La commissione sarà così composta: Gian Francesco Lupattelli, Presidente ACES Europa, Enrico Cimaschi, consigliere ACES Italia, Roberto Carta Fornon, Vice delegato ACES Italia per il Piemonte e delegato ACES Italia per la Valle d’Aosta, Marin Benifei ACES Italia, Maurizio Nasi, Governatore Piemonte e Valle d’Aosta Panathlon Italia ed infine un rappresentante ANCI. La commissione ha un calendario di visita particolarmente fitto di appuntamenti, in primis per visitare i principali impianti sportivi del territorio ma anche per vivere la realtà dei comuni coinvolti che ricordiamo sono 29 e rappresentano circa 125.000 abitanti. Inoltre in queste giornate sono stati organizzati alcuni eventi di intrattenimento, per esempio venerdì sera ci sarà, come di consueto ai piedi del Battistero, un evento della rassegna ‘Campioni sotto le stelle’, sponsorizzato da Fondazione FILA Museum con gli attesi ospiti: Andrea Lucchetta e Ciccio Graziani. Durante il weekend inoltre avremo, nei differenti territori: incontri, esibizioni o vere e proprie competizioni sportive.
Sempre con gli ospiti Lucchetta e Graziani sarà possibile salire, sabato alla mattina, da Biella a Oropa in bici, a piedi o sui pattini nell’ambito delle iniziativa BI-O, dove Wonnie, la mascotte, porterà gli atleti dal cuore di Biella al Santuario della Madonna d’Oropa. Non mancheranno anche due momenti ufficiali: l’incontro con la commissione nella sala del Consiglio, momento della consegna ufficiale del dossier (previsto in comune il 24 settembre al mattino); e la conferenza stampa alla presenza dei membri della commissione e della autorità, prevista per domenica mattina insieme alla visita alla Cittadella dello Sport Biellese.
Durante la conferenza stampa è stato inoltre reso pubblico il logo che rappresenterà Terra della Lana nei momenti della candidatura e anche dopo. Per la realizzazione del logo sono state coinvolte le istituzioni scolastiche con un bando di concorso aperto agli scolari delle classi 5 della Primaria ed a tutte le classi della Secondaria di I e di II grado. La giuria ha valutato i 175 lavori pervenuti, selezionando sei opere di: Pierfrancesco Bersano – III A Candelo – IC Candelo/Sandigliano; Mattia Brunago – I B Candelo – IC Candelo/Sandigliano; Alice Fortolan – I A Pettinengo – IC Vallemosso/Pettinengo; Giulia Somera – II B Liceo Scientifico “A. Avogadro” di Biella; Benedetta Varesano – II B Sandigliano – IC Candelo /Sandigliano; Vittoria Varesano – III C Sandigliano – IC Candelo/Sandigliano. Il vincitore è Pierfrancesco Bersano della 3° media di Candelo ed insieme ai ragazzi selezionati grazie ai loro lavori saranno premiati ufficialmente domenica 25 settembre al Teatro Sociale Villani. Le Istituzioni Scolastiche che hanno partecipato al concorso proponendo bellissimi lavori sono state: IC Candelo-Sandigliano, IC San Francesco d’Assisi –Biella, Liceo Scientifico “A. Avogadro” – Biella, Scuola Primaria Parlamento – Cossato, IC Vallemosso-Pettinengo e Scuola Primaria – Biella Vandorno.
“È una grande occasione per far conoscere il Biellese sportivo oltre i nostri confini – spiegano il Sindaco Claudio Corradino e il vice-sindaco e assessore allo Sport Giacomo Moscarola – costruendo il dossier di candidatura di Terra della Lana ci siamo meravigliati per la variegata realtà, fatta di impianti e luoghi naturali del territorio che ben si adattano all’attività sportiva. La nostra morfologia territoriale è un grande asso nella manica che ci aiuta a promuovere la nostra provincia ma anche a scommettere sullo sport ed i visitatori che lo rappresentano. Tutto questo diventa non solo competizione ma anche viver sano, benessere, natura, turismo e moda. Siamo certi che se questa candidatura andrà a buon fine, farà da traino per il mondo sportivo locale tale da farlo diventare uno dei pilastri su cui costruire la ripresa”.
“Aspettiamo i Commissari con grande entusiasmo perché abbiamo preparato loro un programma ricco che ci rende orgogliosi del territorio che abitiamo – spiega Edoardo Maiolatesi consigliere e presidente del Comitato ACES Terra della Lana – sarà nostra cura accompagnarli e spiegare loro l’efficienza dei nostri impianti, la bellezza di certe palestre a cielo aperto, le nostre montagne, il lago e i nostri parchi. Auspichiamo proprio che la nostra candidatura vada a buon fine per poter organizzare tutte le iniziative che abbiamo previsto. Voglio ringraziare tutti coloro che nel mondo dello sport rendono viva Biella e il suo territorio. Ringrazio anche i ragazzi delle scuole che hanno realizzato dei loghi bellissimi, intercettando veramente lo spirito dell’iniziativa”.

I commenti sono chiusi.