BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO. Cittadella del rugby: quasi concluso il restyling del campo in sintetico. Investimento da 63 mila euro

La Cittadella del rugby potrà contare sul restyling del campo in sintetico. E’ quasi concluso l’intervento per la manutenzione straordinaria decennale al rettangolo in erba sintetica, con un investimento complessivo da parte dell’amministrazione comunale di 63 mila euro. In queste ore gli operai stanno ultimando il lavoro, che consiste nella posa di nuova sabbia e di materiale misto in gomma e fibra di noce di cocco. Manutenzione essenziale per migliorare la sicurezza del fondo e prevenire infortuni, che consente finalmente di uniformare il terreno alle direttive richieste per la sicurezza degli atleti da World Rugby, la federazione internazionale della palla ovale. Nei prossimi giorni sono già calendarizzate le prove di laboratorio che porteranno all’omologazione del campo.
Durante gli scorsi giorni il sindaco Claudio Corradino e il presidente del Biella Rugby Cesare Maia si sono trovati alla Cittadella del rugby per un sopralluogo e per verificare assieme lo stato di avanzamento lavori. Spiega il sindaco Claudio Corradino: “Mi sono impegnato personalmente per velocizzare le procedure e per consentire così al Biella Rugby di poter cominciare la nuova stagione con il campo rimesso in ordine, a regola d’arte con tutti i requisiti che vengono richiesti. E’ un investimento di manutenzione prezioso e che consente ai tanti ragazzi del settore giovanile del club di potersi allenare e svolgere le partite. Quella del Biella Rugby è una realtà e una scuola di sport che ci stimano in tutta Italia. Un ringraziamento va anche al personale del Comune che si è adoperato, nel periodo delle ferie estive, per le procedure utili ad avviare i lavori”.
Dice il presidente del Biella Rugby Cesare Maia: “Finalmente il campo in sintetico ha ripreso la sua grande funzionalità grazie all’intervento che si è appena concluso. È stata una lotta contro il tempo per arrivare pronti all’inizio della stagione ma alla fine ce l’abbiamo fatta grazie all’impegno in prima persona del sindaco Corradino ma anche del personale dell’ufficio tecnico che ha preso veramente a cuore il problema e ha permesso di ottenere un risultato importante per tutta la società. Il campo in sintetico è strategico per l’attività del Biella Rugby e in particolare per tutto il settore giovanile. E consente di mantenere l’impianto della Cittadella ai primi posti a livello nazionale, pronto anche a ospitare attività federale e internazionale”.

I commenti sono chiusi.