BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Ricordato in via Lamarmora, il barbaro omicidio del vice Questore Cusano avvenuto per mano delle “Bierre”

Da 45 anni, Biella ed i biellesi ricordano il barbaro omicidio del vice Questore Francesco Cusano, avvenuto il primo settembre del 1976, in via Lamarmora, per mano di due “buffoni” delle Brigate rosse. E così è stato anche quest’anno, nonostante il covid: la moglie Giuseppina, il figlio Maurizio, il personale della Questura e le più alte cariche della città e della Provincia, si sono ritrovate nel largo al dottor Cusano dedicato, di fronte agli Zumaglini, dove dopo la deposizione della classica corona d’alloro, è arrivata la benedizione del Vescovo Farinella.

I commenti sono chiusi.