BI24_2010/20_L’APPELLO. Schianto mortale a Cavaglià: un amico della vittima, cerca il “pirata” in fuga dopo aver provocato l’incidente

Nel fine settimana di Ferragosto, sulle strade di Cavaglià si è consumato un incidente dal tragico epilogo: una donna di 40 anni, residente in provincia di Torino, è morta dopo essere stata urtata da un’automobile, mentre era in sella alla sua motocicletta.
In questi giorni, un amico della vittima si è fatto avanti, su “Facebook”, lanciando un appello che la comunità cavagliese ha subito fatto suo: “Si cercano testimoni – spiega infatti l’uomo nel suo ‘post’ – in quanto chi ha urtato la moto è scappato. Chiunque abbia notizie in merito, mi contatti”, seguito ovviamente dal numero di telefono.
Anche “Biella24”, ha quindi deciso di dare una mano a questa persona, che chiede soltanto giustizia per l’amica che ha perso: chi, tra le 17.30 e le 18 di sabato scorso 14 agosto, si trovava in via Santhià ed ha visto qualcosa, contatti su “Facebook” il gruppo ‘Sei di Cavaglià se…’ e troverà il contatto telefonico per dare informazioni.

I commenti sono chiusi.