BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Biella: notte di terrore in via Repubblica. Esplode una ‘bomba carta’ in un palazzo. Né danni, né feriti

Nottata movimentata, quella tra l’otto ed il nove agosto, per il personale della Polizia e per quello dei Vigili del fuoco. A poche ore dall’alba, infatti, al 112 è pervenuta una segnalazione decisamente inquietante: in un condominio di via Repubblica, era stata avvertita una forte esplosione. Quando poliziotti e pompieri sono giunti in loco, sono subito riusciti ad appurare che il “botto” era stato provocato da una bomba carta artigianale, lanciata all’interno dello stabile da ignoti. Nonostante non ci fossero stati danni, né alle persone, né alle cose, sono stati chiamati i Carabinieri del Nucleo Artificieri per la bonfica.
Dopo aver constatato che non vi era più pericolo per nessuno, i residenti del palazzo (chiaramente spaventati dall’accaduto) sono stati fatti rientrare nelle loro abitazioni ed il traffico veicolare, di fronte al condominio, è stato riattivato. Il giorno successivo, gli atti e gli accertamenti legati al fatto accaduto nella notte, sono stati subito trasmessi alla Procura, ma il lavoro d’indagine svolto dalla polizia, ha già permesso di escludere che si sia trattato di un atto premeditato, volto a colpire zone sensibili della città.

I commenti sono chiusi.