BI24_2010/20_LA STORIA. La stupidaggine del “green pass” divide l’associazione “NuovaMente”. Che è costretta ad annullare le conferenze…

_Il direttivo di NuovaMente
Considerato che diversi associati di NuovaMente non vaccinati, vorrebbero partecipare alle conferenze senza “Green Pass” o senza un tampone negativo, in quanto ritenuto da loro un atto discriminatorio, vengono annullate tutte le conferenze in programma in Via Candelo 1 a Biella, in una sala che tra l’altro non è di nostra proprietà.
Siamo stati anche avvisati da parte di alcuni di questi associati non vaccinati, che potremmo incorrere in denunce penali e risarcimenti danni in sede civile. Abbiamo deciso di fare questa scelta per evitare inutili polemiche all’ingresso, che creerebbero ulteriori divisioni all’interno di NuovaMente danneggiando anche i relatori.
Vi segnaliamo invece che, in accordo con il Comune di Mongrando, nella sala della Biblioteca, organizzeremo alcune serate, iniziando da giovedì 9 settembre con la conferenza “Cos’è il Sars-cov2 Covid: le sue caratteristiche, come cambia e la situazione nel biellese” e con la presenza di una infettivologia, un biologo ed una ricercatrice. Ingresso libero e prenotazione obbligatoria inviando una mail a nuovamentebiella@libero.it ed esibendo all’entrata il “Green Pass” o con un tampone negativo nelle ultime 48 ore.

I commenti sono chiusi.