BI24_2010/20_VOCI DA ROMA/1. Il Viceministro Pichetto: “Chimica: bisogna ridefinire una strategia industriale e serve l’impegno di tutti”

_Gilberto Pichetto (Viceministro Mise)
Si è svolto il tavolo della chimica presieduto da me, con l’obiettivo di ridefinire una politica industriale per un settore strategico per il Paese. All’incontro erano presenti i rappresentanti delle principali associazioni di categoria, le aziende che operano sul territorio nazionale ed i sindacati di settore.
Dobbiamo ridefinire una solida politica industriale per il settore. Ce lo chiede l’Europa, con il Green New Deal e la Transizione Ecologica, ma soprattutto ce lo impone una piena tutela della nostra industria chimica sia a livello di investimenti che di occupazione.
E’ il momento dell’impegno e della responsabilità di tutti per dare risposte reali alle domande che il settore ci pone con sempre maggiore insistenza. Più in particolare la chimica italiana, con una produzione da 55 miliardi di euro nel 2019, si attesta come quarto settore industriale del Paese, vantando più di 2.800 imprese attive e circa 112 mila addetti diretti altamente qualificati che portano ad un indotto di quasi 300 mila persone.

I commenti sono chiusi.