BI24_2010/20_DALLA VALLE CERVO/2. Miagliano: con “Gli amici della lana”, un seminario sui sistemi didattici usati da Solange Hutter

A Miagliano, grazie all’associazione Amici della Lana, domenica 11 luglio ci sarà di nuovo un doppio appuntamento all’interno delle attività di “Wool Experience”. Il programma “Wool Experience” è un progetto sostenuto da Fondazione CR Biella, con il patrocinio del Comune di Miagliano, la Provincia di Biella e ATL Biella. Al mattino, dalle 9 alle 13 si studieranno nuovi sistemi didattici con il “Metodo Hutter”, durante il seminario tenuto dalla docente Solange Hutter. Il seminario, aperto a docenti, genitori, gestori di scuole parentali, operatori di agenzie educative etc. consiste in una formazione specifica e unica nel campo dell’istruzione e dell’evoluzione della persona, a partire dalla più tenera età, nel nostro caso dai 3 anni ai 18/20. Si tratta di una metodologia che ingloba in sé i principi delle leggi biologiche delle neuroscienze, della fisica quantistica applicata alla vita quotidiana, con spiccata attenzione nei confronti dello sviluppo personale con tutte le implicazioni determinanti per la crescita armoniosa dei nostri bambini e ragazzi. Il metodo integrato Hutter si propone di porre al centro il potenziale umano creativo. Per informazioni, costi ed iscrizioni Francesca 366 152 5767.
Al pomeriggio, alle 14.30 sarà possibile scoprire alcuni spazi dell’ex Lanificio Botto e visitare la mostra permanente “Fuori dal gregge” e quella di “Rete d’arte”, curata dai ragazzi del Liceo Artistico G. Q. Sella di Biella. Dalle 15.30 alle 18 Marielle Dumiot con le affezionate volontarie di Amici della Lana, condurranno un incontro di feltratura durante il quale i partecipanti potranno realizzare dei piccoli morbidi capolavori. Per informazioni e prenotazioni: (Whatsapp) 320 0982237, amicidellalana@gmail.com. Vedere anche il link https://bit.ly/3w6o9rO. Come ogni domenica pomeriggio, in orario 14.30-18.30, sarà possibile visitare grazie ad un operatore della Rete Museale Biellese il sito del Lanificio Botto e la mostra permanente. Per approfondimenti consultare il sito http://www.amicidellalana.it.

I commenti sono chiusi.