BI24_2010/20_DALLA VALLE CERVO/1. Rosazza: il 15 luglio, inaugurazione con festa della nuova passerella per regione Fornaca

Con estrema soddisfazione l’Amministrazione comunale di Rosazza comunica l’inaugurazione della passerella sul cervo che ricollega Regione Fornaca al paese, con il contributo dell’Unione Montana Valle del Cervo. L’inaugurazione è prevista per il giorno 15 alle 15 con il Presidente Cirio, l’Assessore regionale Elena Chiorino e l’On Delmastro con i quali il dialogo è stato costante in questi lunghi mesi dall’alluvione ad oggi. Per l’occasione potrà essere inaugurato anche il muro di sostegno della provinciale realizzato in somma urgenza, salvo le sistemazioni finali.
È previsto un successivo momento di festeggiamenti con Natural Boom (primo mental drink al mondo) ed i ragazzi della mototerapia che condurranno bambini con disabilità e non sul letto del torrente e la successiva esibizione di Filippo Locca, campione mondiale di trial su massi del Cervo. Sarà presente anche altro gruppo motociclistico, ASD URSIS B composto per la maggior parte da uomini delle forze armate.
Il messaggio vuole essere quello di vedere con occhi diversi quello che oggi appare come un deserto di sassi ma che può diventare un parco giochi a cielo aperto ed un luogo di festeggiamenti e condivisione. Siamo felici di ospitare il progetto Valsaar, la scarpa 100% made in Biella e 100% riciclabile i cui proventi verranno in parte destinati per la ricostruzione post- alluvione. A seguire sarà offerto un aperitivo da Pro Loco Rosazza ai cittadini intervenuti per festeggiare l’inizio del ritorno alla normalità.
Il 15 Luglio 2021 festeggeremo un successo dovuto ad un territorio che ha saputo fare sistema, dalle istituzioni, ai professionisti, alle imprese che non si sono tirate indietro nonostante i prevedibili ritardi burocratici nei pagamenti, a Pro Loco e financo a tutti i cittadini che hanno donato i fondi per la ricostruzione. Il più grande dei ringraziamenti sia tuttavia consentito agli uffici, dalla ragioneria al formidabile ufficio tecnico che, con sole due ore la settimana (sulla carta) in convenzione, hanno saputo gestire magistralmente un evento alluvionale di tale portata. La squadra vince. Sempre. Non ringrazieremo mai tutti abbastanza.

I commenti sono chiusi.