BI24_2010/20_DAI CARABINIERI. Vigliano, donna insospettabile tradita dal suo tenore di vita: aveva con sé 35 grammi di cocaina

Nei giorni scorsi, a Vigliano, i militari del Nucleo Investigativo hanno tratto in arresto una donna per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio: L.M. classe 81, disoccupata, nubile, trovata in possesso di 35 grammi di cocaina. I Carabinieri del Nucleo Investigativo già da alcuni giorni avevano iniziato un’attività di osservazione nei confronti della donna, il cui tenore di vita non appariva commisurato alla totale assenza di reddito.
Nel corso di un controllo eseguito sulla donna, mentre percorreva via Milano a bordo della propria autovettura, i Carabinieri hanno rinvenuto nascosti sulla persona un involucro contenete 35 grammi di cocaina ed un coltello a serramanico. Le immediate analisi effettuate dai Carabinieri mediante l’utilizzo del narcotest ha appurato nello stupefacente la presenza di un’alta concentrazione di principio attivo in relazione alla quale gli investigatori ritengono che le dosi ricavabili dal quantitivo di cocaina rinvenuto siano circa 200.
La perquisizione estesa all’abitazione della donna ha permesso ai militari di recuperare anche due bilancini di precisione e materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente. La donna nella serata di ieri è stata trasferita presso la Sezione femminile della Casa Circondariale di Vercelli a disposizione della A.G. di Biella.

I commenti sono chiusi.