BI24_2010/20_VOCI DA ROMA. Il Viceministro Pichetto: “La lotta alla contraffazione è una azione prioritaria per tutelare il made in Italy”

_Gilberto Pichetto (Viceministro Mise)
Le linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023, delineate dal MISE e appena approvate dopo la consultazione pubblica dello scorso mese, indicano con chiarezza la necessità di garantire la lotta alla contraffazione quale area prioritaria di intervento a tutela dei marchi, disegni e brevetti italiani. Il testo firmato im questi giorni dal Ministro Giorgetti è il primo provvedimento di attuazione del Pnrr.
Le sfide poste oggi nella lotta alla contraffazione non possono essere affrontate senza un programma strutturale di azioni integrate centro-periferia, favorendo il più possibile l’aggregazione territoriale di competenze, di informazioni, di mezzi e risorse.
In tal senso il Mise rimane fortemente impegnato, anche con gli enti territoriali, per la definizione di politiche sempre più mirate ed efficaci, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sui danni derivanti alla nostra economia dall’acquisto di prodotti falsi, a rafforzare il coordinamento tra tutte le Amministrazioni interessate, le forze dell’ordine e gli stakeholder privati, nonché a fornire assistenza e supporto alle imprese per la tutela dei loro asset immateriali.

I commenti sono chiusi.