BI24_2010/20_DALLA VALLE MOSSO. Camandona: ha riaperto il bar trattoria del paese. I nuovi gestori arrivano da Biella

Dopo l’ultima sfortunata esperienza durata pochi mesi dell’anno 2020, stroncata dai blackout determinati da Covid19, da alcuni giorni ha riaperto i battenti l’ex Trattoria da Michela, con un nome tutto nuovo e spettacolare: bar, ristorante, trattoria “Fuoco e fiamme” di Giada Perrone che sarà la titolare e gestrice assieme al suo compagno Jonatan Lojodice.
La coppia non è nuova dell’ambiente e possiede una buona esperienza assunta in diversi anni di lavoro presso il “Circolo Oremo” di Biella via per Pollone gestito dal Papa’ Damiano, lei in qualità di cameriera in sala e lui in cucina quale cuoco. Il Circolo Oremo è chiuso e Damiano ha aperto il locale “Garden” al centro dei Giardini Zumaglini di Biella e la figlia Giada assieme a Jonatan hanno preferito avviare una attività in proprio a Camandona.
La cucina sarà simile a quella del Circolo con tanto pesce e piatti tipici piemontesi a prezzi modici. Dice il Sindaco Gian Paolo Botto Steglia “La scuola di Damiano e del Circolo Oremo penso siano ottime credenziali per sperare in un successo dell’iniziativa che il paese ha decisamente bisogno per ritornare a vivere post covid con un locale di ritrovo per la cittadinanza. Con il Bar- Ristorante riapriranno anche i locali posti al piano superiore adibiti a “Centro d’incontro” e “Biblioteca-internet point” e lo stabile comunale riprenderà nuova vita. Rimango in attesa di trovare una pettinatrice per affidargli i locali già arredati e funzionanti del primo piano per completare l’opera”.

I commenti sono chiusi.