BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Preioni, Lega: “Architetto ucciso da banditi senza scrupoli, cordoglio e vicinanza alla famiglia”

Un altro fatto di sangue che scuote le coscienze di tutti i piemontesi, un altro cittadino aggredito nella sacralità della propria abitazione. E questa volta ucciso da banditi senza scrupoli davanti agli occhi dei suoi cari e di un figlio neppure adolescente. Negli ultimi giorni abbiamo assistito a una paurosa recrudescenza di ferocia criminale che riporta sotto gli occhi di tutti il fondamentale tema della sicurezza.
Sappiamo che le nostre forze dell’ordine faranno del loro meglio per assicurare questi assassini alla giustizia, lavorando con perseveranza e dedizione. Per i colpevoli invochiamo pene esemplari. Ma ai cittadini deve essere sempre riconosciuto il legittimo diritto di difendere se stessi, i loro affetti e le loro proprietà dalla minaccia di chi deliberatamente sceglie di delinquere e non ha remore a uccidere. A nome di tutto il gruppo Lega Salvini Piemonte esprimo il mio cordoglio e la mia vicinanza alla famiglia dell’architetto Roberto Mottura”.

I commenti sono chiusi.