BI24_2010/20_BI24_2010/20_IL MONDO VISTO DA BIELLA. Sandro Delmastro: “I Presidenti Putin e Xi varano la costruzione di 4 nuovi reattori nucleari in Cina”

_Sandro Delmastro delle Vedove
Il 19 maggio, Vladimir Putin e Xi Jinping hanno partecipato ad una videoconferenza per lanciare l’inizio della costruzione in Cina di quattro nuovi reattori nucleari basati su tecnologia russa. Si tratta di due nuove unità nell’impianto di Tianwan, nella città di Lianyungang, e due nella centrale nucleare di Xudapu nel distretto di Huludao, nel nord-est della Cina. I due leader hanno approfittato dell’occasione per sottolineare la crescente cooperazione bilaterale, fondata sul ruolo dell’innovazione e della cooperazione scientifica e tecnologica nel raggiungimento dello sviluppo. Come ha sottolineato Vladimir Putin, “i rapporti tra Russia e Cina hanno raggiunto il loro più alto livello nella storia”.
Xi Jinping ha sottolineato la necessità “di lottare per uno sviluppo basato sull’innovazione e di rafforzare la cooperazione scientifica e tecnica nella sfera nucleare”, ribadendo che i due paesi hanno concordato “di dare un contributo intellettuale considerevole allo sviluppo guidato dall’innovazione nel settore nucleare globale”. Il presidente cinese ha affermato che “i nostri paesi si sostengono a vicenda e sono impegnati in una stretta ed efficace cooperazione” in molti settori, e che “l’energia è sempre stato il settore più grande e di maggior successo nella nostra collaborazione pratica, che ha visto al primo posto la cooperazione in materia di energia nucleare”.
Stiamo migliorando la nostra partnership in questo settore e abbiamo già messo in funzione una serie di grandi progetti”. Vladimir Putin, in risposta, ha sottolineato che “gli specialisti russi e cinesi stanno lavorando a questo progetto comune di punta che è veramente una pietra miliare. Stanno costruendo potenti e moderni reattori nucleari di progettazione russa che soddisfano tutti gli standard di sicurezza e ambientali. Dovrebbero entrare in funzione già nel 2026-2028, il che, come ha appena detto il presidente Xi, darà un solido contributo alla sicurezza energetica della Cina”.
Il leader russo ha ricordato che durante la sua visita di stato in Cina nel giugno 2018, lui e Xi hanno stabilito le principali aree di una partnership veramente stretta, che comprende la cooperazione tra i due Paesi sulla tecnologia nucleare. Oltre alle quattro nuove unità delle centrali nucleari di Tianwan e Xudapu, sono in via di realizzazione molte altre grandi iniziative russo-cinesi. Una di queste, ha sottolineato Putin, riguarda un reattore sperimentale a neutroni veloci costruito in Cina con la partecipazione della Russia. Inoltre, la Russia ha fornito alla Cina blocchi di riscaldamento di radionuclidi per la navicella Chang’e 4, “che è stata la prima nella storia ad atterrare sul lato oscuro della Luna nel 2019”.

I commenti sono chiusi.