BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/2. “Parkour nel borgo del mistero”, il fumetto di Rosazza, il 3 giugno verrà regalato agli allievi delle scuole medie di Biella

Il Comune di Rosazza ha realizzato il progetto “Un fumetto per Rosazza”, che ha previsto nel 2018 un concorso rivolto a giovani fumettisti per raccontare e tramandare la storia del paese, vinto da Alessio Zonno, e la stampa nel 2019 del libro “Parkour nel borgo del mistero. Un fumetto per Rosazza”, Monafont editore. Il parkour è una disciplina sportiva che consiste nell’abilità di compiere un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo; gli atleti di parkour vengono chiamati tracciatori. La storia narra di alcuni giovani “tracciatori” che vengono ingaggiati per girare un documentario video dedicato al borgo, che dovranno far scoprire grazie alle loro acrobazie. Durante le riprese uno di loro si ferisce e la disavventura fa quasi dividere il gruppo; presto però un vecchio amico li aiuterà a ritrovare loro stessi…
Il progetto che ha portato alla stampa del volume è stato sostenuto da Compagnia di San Paolo di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Unione Montana Valle del Cervo La Bürsch. Il vincitore del concorso e autore, Alessio Zonno, nato a Brindisi nel 1998 e trasferitosi a Torino per frequentare la Scuola Internazionale di Comics, ha anche partecipato alla prima edizione del Concorso nazionale di fumetto “Premio Nuvolosa”, organizzato dal Comune di Biella, e le sue tavole rientravano tra le dieci migliori pubblicate nel Catalogo 2019 dedicato al Premio.
Il Comune di Rosazza intende ora omaggiare il volume ai ragazzi frequentanti la classe III delle Scuole secondarie di primo grado di Biella. Il Sindaco di Rosazza Francesca Delmastro e l’Assessore alle Politiche Giovanili Gabriella Bessone consegneranno ai Dirigenti scolastici le copie da distribuire agli studenti giovedì 3 giugno alle 14.30 presso la Sala Consiglio del Comune di Biella.

I commenti sono chiusi.