BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/1. Il sindaco Corradino sulle Funivie di Oropa: “La città di Biella farà la sua parte per far ripartire l’impianto”

_Claudio Corradino (Sindaco Biella)
Innanzitutto voglio esprimere il mio personale cordoglio e quello di tutta la città di Biella alle famiglie coinvolte nella tragedia del Mottarone. Un dramma che mi ha colpito come uomo ma anche come Sindaco che partecipa al dolore di chi amministra e di tutta la cittadinanza del comune di Stresa, scioccata da questa triste circostanza. Un evento che ci fa inevitabilmente pensare alla nostra funivia del Mucrone su cui, proprio in questi giorni, c’è ampio dibattito sul territorio.
A tal fine voglio essere molto chiaro sulla posizione del comune di Biella che, oggi più che mai, vuole accelerare le tempistiche della risoluzione delle problematiche tecniche per la messa a norma dell’impianto. Insieme alla Regione Piemonte (che stanzierà 2 milioni di euro) e alla Provincia di Biella (che stanzierà 600 mila euro), il comune di Biella darà il suo apporto per la cifra mancante, proprio in questi giorni sta lavorando all’individuazione della modalità migliore.
Tuttavia, visto che i bilanci non ci consentono spese illimitate, questa è una scelta che avrà delle ripercussioni economiche in altri settori nell’ambito dei compiti che il Comune ha, ma è una decisione che noi prendiamo con consapevolezza per l’importanza che questa struttura ha rivestito nella tradizione e nella storia del nostro territorio e per le potenzialità turistiche future che ha. Chiaramente saremo grati a chi, dal mondo dei privati, condividerà questo sentire e ci aiuterà ad affrontare tutte le migliorie che saranno necessarie.

I commenti sono chiusi.