BI24_2010/20_VOCI DA ROMA/1. Il Viceministro Pichetto: “L’indotto della chimica, è fondamentale per il manifatturiero e per tante altre produzioni”

_Gilberto Pichetto (Viceministro Mise)
Si è svolto in questi giorni al Mise, il tavolo interministeriale sulla chimica, con particolare riferimento al quadrilatero Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, convocato da me, insieme al Sottosegretario alla Transizione ecologica Vannia Gava. Al tavolo, dove si è affrontata la situazione del settore della chimica italiana erano presenti, tra gli altri, in modalità telematica, rappresentanti delle istituzioni, sindacati, confindustria e delle regioni coinvolte.
Ho ribadito che il Governo sta seguendo con molta attenzione i piani di Eni e di Versalis ed ho auspicato inoltre che si possa lavorare in una logica di pianificazione di un piano industriale che preveda investimenti nell’ottica di una necessaria transizione ecologica ed energetica, garantendo al tempo stesso occupazione e mantenimento dell’indotto, con l’obiettivo comune di rafforzare la competitività e la sostenibilità della chimica in Italia, strategica non solo per il nostro manifatturiero ma anche per tutte le altre produzioni.

I commenti sono chiusi.