BI24_2010/20_DAL BASSO BIELLESE. Sandigliano: “Ikaros” dell’artista biellese Daniele Basso, vola e… atterra al ‘Relais Santo Stefano’

Ispirata al mito di Icaro e alle macchine volanti di Leonardo da Vinci, Ikaros dell’artista Daniele Basso atterra al Relais Santo Stefano & SPA a Sandigliano. “Ali che portano libertà e bellezza – commenta Ugo Pellegrino, proprietario della struttura – che insieme a Loretta, mia moglie, e a Eugenio Rosano, entrambi soci nel Relais, abbiamo fortemente voluto quale simbolo che ci accoglie con coraggio e fiducia nel futuro. Gli stessi sentimenti che ci hanno condotto nel Biellese e che quotidianamente tutto il team del Relais mette in campo per accogliere al meglio i nostri ospiti”.
Ikaros nell’estate 2019, contrapposto a Boogeyman nell’installazione In Volo con la regia di Alberto Bartalini, e a cura di Matteo Graniti, ha arredato in estate piazza Vittorio Veneto a Lajatico durante il concerto Ali di Libertà di Andrea Bocelli al Teatro del Silenzio, di cui l’artista Daniele Basso ha realizzato l’opera Gabriel simbolo sul palco dell’evento, e nell’autunno e inverno dello stesso anno, si è spostato con la curatela aggiuntiva di Cinzia De Felice e Carlo Alberto Arzelà, in Piazza dei Priori, piazza storica d’Italia in centro a Volterra. Installazione di grande impatto, che ha anche inaugurato la candidatura della Citta a Capitale della Cultura XXI.
E’ in esposizione permanete all’entrata del Relais. “Un dolce piacere sapere a casa un’opera per me così importante – spiega l’artista Daniele Basso – Ikaros è la metafora della sfida contro se stessi, per migliorarsi sempre. Quell’impulso a gettare il cuore oltre l’ostacolo. A superare i propri limiti. A volare oltre i confini… Verso i propri sogni. In questo momento drammatico che ci ha imposto restrizioni fisiche e sacrifici mentali, mi piace pensare che Ikaros al Relais Santo Stefano sia l’invito a una rinnovata libertà. Simbolo dello spirito coraggioso che anima tutto il team del Relais Santo Stefano. Ma anche di sentimenti positivi ed energia, che ci aiutano ad affrontare la vita, e che sono insiti nello sport, non solo agonistico, ma soprattutto amatoriale, quale pratica positiva per una vita sana ed un benessere che riporta l’uomo al centro del sistema valoriale, economico e sociale. Per raggiungere insieme il futuro che desideriamo”.
Il Relais Santo Stefano al momento accoglie i propri ospiti in 75 camere e suite, li vizia nell’unica meravigliosa Nuxe SPA in Italia e li stimola al movimento e al benessere con una spettacolare area sportiva dotata di palestre, piscina, 6 campi da padel, 2 da tennis e un punto di noleggio bike per scoprire il meraviglioso territorio biellese. Così come faranno il 9 e 10 maggio i campioni delle squadre Astana-Premier Tech, Qhubeka Assos e Team BikeExchange, che saranno ospiti del Relais Santo Stefano in occasione del Giro d’Italia 2021, confermando la vocazione sportiva della struttura, che oggi è un punto di riferimento nell’accoglienza di lusso sul territorio.

I commenti sono chiusi.