BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Preioni, Lega: “Giro d’Italia in Piemonte grazie allo sforzo della Regione: importante vetrina promozionale”

Il Giro d’Italia in Piemonte, per il quale è risultato fondamentale l’apporto della Regione, rappresenta un’importante vetrina di promozione in grado di rilanciare il turismo dei nostri territori, messi a dura prova dalla pandemia”. Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni, commentando l’iniziativa “Anche il tuo Giro parte da Verbania” varata in attesa che la città capoluogo accolga, il 29 maggio prossimo, la ventesima tappa della prestigiosa Corsa rosa. Corsa rosa che, sempre per restare al Vco, toccherà anche il Mottarone.
“Ringrazio l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca – dice Preioni – che ha lavorato per portare alcune tappe del Giro in Piemonte. Il risultato ottenuto è oggi motivo di soddisfazione per tutti noi della Lega Salvini. Ora appoggiamo il pacchetto di eventi presentati a Verbania, perché valorizzare i nostri percorsi più lineari, ad uso in particolare degli amatori, e puntare sull’asperità delle nostre montagne per i più esperti scalatori, non potrà che far del bene a un territorio che, come gli altri e più degli altri a causa della sua vocazione, ha subìto in ambito turistico le conseguenze peggiori della crisi socio sanitaria.
Ci auguriamo – sottolinea Preioni – che attraverso l’organizzazione della tappa del Giro più amato dagli italiani e l’accoglimento di tutta la carovana al seguito, le bellezze dei luoghi del Vco e non solo vengano ancora una volta messe in risalto dalle riprese televisive, facendo così da traino all’arrivo di nuovi turisti nostrani e stranieri e ridando ossigeno a un settore in difficoltà. Nella speranza – conclude Preioni – che sia magari il nostro Filippo Ganna a contendersi la maglia rosa”.

I commenti sono chiusi.