BI24_2010/20_STORIE DI COVID E DEHORS/2. Vigliano: il titolare dello “ZetaOtto”, per servire i clienti deve aspettare… il semaforo verde

“Draghi ci costringe ad avere un dehor per poter servire le persone in maniera normale? Chi non ha un dehor non può lavorare? Ed il bar ‘ZetaOtto’ ha trovato una soluzione per i suoi clienti…”.
Tra tanti titolari di bar biellesi che si stanno ingegnando per soddisfare i loro clienti e, al contempo, seguire le regole assurde per il covid, quello che ha deciso di fare il sacrificio maggiore è sicuramente Christian Fuoco dello “ZetaOtto” di Vigliano. Lo storico e piccolissimo locale che si trova di fronte al municipio, è infatti riuscito a… ritagliarsi il suo dehor di fianco al comune, esattamente dall’altra parte di via Milano.
Ed ogni volta che il titolare dovrà portare da bere e da mangiare ai suoi clienti, d’ora in poi, dovrà… aspettare che il semaforo per i pedoni sia verde, oppure… rischiare di essere investito dai veicoli che, in quella zona, transitano ininterrottamente ad ogni ora del giorno.

I commenti sono chiusi.