BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/1. Alessio Ercoli: “Strade: il Partito democratico chiede più autovelox, la Lega farà più manutenzioni…”

_Alessio Ercoli (Consigliere comunale Lega)
In una delle numerose interrogazioni del Partito Democratico, ora più che mai attento e interessato ad occuparsi della città di Biella, vengono rilevate carenze di manutenzione stradale che non sono certamente note da pochi mesi. Sicuramente non a chi frequenta le vie cittadine. Forse i consiglieri del PD se ne sono accorti solo adesso, oppure provano a far credere che sia una situazione inedita, causata magari da una disattenzione recente e non invece da una totale incuria perdurata negli anni.
Se il PD biellese si è di buon’ora accorto della condizione in cui versano le nostre strade, diciamo: benvenuti nella realtà! Vuol dire che finalmente stanno girando per la città e si possono rendere conto in che situazione l’hanno lasciata. Se invece è un tentativo di addossare le loro mancanze sull’attuale amministrazione, diciamo: ci aspettiamo tante altre interrogazioni, essendo consapevoli dell’inefficienza della passata amministrazione.
Hanno ben da interrogare, i consiglieri del PD. D’altronde, per loro basterebbe rispolverare tutto ciò che non è stato fatto quando amministravano la città, le problematiche mai risolte, le manutenzioni mai eseguite… Ma il fatto che lascia maggiormente sbigottiti è la proposta di installare altri rilevatori della velocità, in aggiunta agli 8 già presenti nelle strade di Biella dal 2017 e mai entrati in funzione, che sono però costati decine di migliaia di euro assieme all’acquisto di un sistema telelaser per controllare la velocità che ha prodotto scarsissimi risultati.
Era stato proprio il PD a volerli e oggi, nonostante la loro conclamata inutilità, rilancia con la necessità di collocare altri autovelox su altre vie. Evidentemente si tratta dell’unico risultato che si ricordi della passata gestione della viabilità biellese. Non vogliamo credere che sia anche l’unica proposta che i consiglieri del Partito Democratico riescano ad avanzare per risolvere i problemi della circolazione stradale. In ogni caso, la Lega non spenderà altri soldi per posizionare nuove colonnine arancioni in giro per Biella.
Per il PD urgono nuovi rilevatori di velocità, per la Lega urgono invece interventi sulle nostre strade. Questa amministrazione è già intervenuta con il rifacimento di importanti assi viari, tra i quali via Lamarmora e via Pietro Micca. Come Lega saremo impegnati a garantire nuovi lavori di manutenzione anche su altre vie e sui marciapiedi.

I commenti sono chiusi.