BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/1. Consiglio comunale: lettera per sostenere la candidatura di Biella a sede dell’Adunata nazionale degli Alpini

Seduta di Consiglio comunale, quella riunita in questi giorni al teatro Sociale Villani, dedicata alla discussione delle interrogazioni e delle mozioni in agenda. A partire dalle 15,30, l’assemblea si è aperta con le interrogazioni presentate dai vari gruppi consiliari: ne sono state discusse 15 delle 30 inserite all’ordine del giorno, quelle che restano da trattare saranno riproposte durante i prossimi lavori in aula.
Dopo l’appello dei presenti, il presidente del Consiglio Comunale Marzio Olivero ha dedicato un momento di attenzione alla celebrazione del 25 aprile – Festa della Liberazione mentre il consigliere Corrado Neggia ha dedicato un toccante ricordo in memoria dei giornalisti Fulvio Feraboli ed Elena Giacchero recentemente scomparsi. Prima di passare alle mozioni, il sindaco, il presidente del consiglio unitamente ai capigruppo hanno sottoscritto una lettera di unanime appoggio di sostegno alla sezione Ana di Biella per la candidatura di Biella e del Biellese ad ospitare l’Adunata Nazionale Alpini del 2023.
Erano sette le mozioni all’ordine. Cinque sono state discusse, due restano da affrontare. La numero 1 (Bando Tarip in scadenza il 31 marzo 2021) ha visto l’accoglimento con 23 voti favorevoli e 4 contrari. La numero 2 “Ravvedimento operoso ai fini Imu” è stata ritirata. La mozione 3 “Adesione della Città di Biella all’iniziativa del Cfu” ha visto voto unanime. La 4 con oggetto “Utilizzo di termini italiani nella pubblica amministrazione” non è stata accolta con 4 voti favorevoli, 23 contrari, 3 astenuti. Infine la mozione 5 “Contrasto al gioco d’azzardo patologico” ha visto approvazione con voto unanime. Restano da discutere le seguenti mozioni: “Regolamento Imu” e “Sostegno alla Web Tax per tutelare e aiutare le attività locali colpite dalla crisi del Covid-19”.

I commenti sono chiusi.