BI24_2010/20_IN POCHE PAROLE. Felice Vecchione: “Adesso anche i giudici, dicono che i ‘dpcm’ non hanno alcun valore giuridico…”

_Felice Antonio Vecchione
Ho sempre scritto che tutti i decreti, i cosiddetti dpcm non hanno nessun valore e si basano solo sulla propaganda, l’ignoranza degli italiani sui propri diritti e la sottomissione fantozziana propria degli italiani. Quindi non esiste coprifuoco, zone rosse, obbligo di mascherine ecc.
Mi sono sempre preso un sacco di insulti quando dicevo che i dpcm hanno solo valore amministrativo, che la costituzione e numerose sentenze hanno ribadito che la libertà di movimento può essere stabilita solo da una condanna penale. L’altro ieri finalmente è uscita una sentenza che sembra una fotocopia di tutto quello che ho sempre scritto io e ha annullato tutte le sanzioni.
A parte che le mascherine non servono a nulla se non a sottomettere la gente ma per istituirne l’obbligo, il governo avrebbe dovuto riunire il Parlamento votare una legge che sospendeva le leggi che le vietano e poi fare una legge provvisoria di obbligo. Rispettare la costituzione è una cosa importante E saltarla e vedere che il popolo l’accetta è un precedente molto pericoloso per la libertà futura.

I commenti sono chiusi.