BI24_2010/20_DAI CARABINIERI. Cossato: ultra ottantenne derubato grazie alla più classica delle truffe telefoniche. Indagini in corso

Ancora una volta, un anziano biellese è finito nella rete delle truffe telefoniche. L’uomo, ultra ottantenne, abita a Cossato e l’altro giorno, in pieno pomeriggio, ha ricevuto una chiamata da una donna che, dopo essersi spacciata per sua nipote, ha iniziato a recitare il solito “copione”: un incidente stradale grave, un ragazzo morto ed i soldi da consegnare subito alla sua famiglia, per non far finire nei guai il figlio del pensionato.
Che terrorizzato dalle parole della donna, non ci ha purtroppo pensato due volte: ha raccolto tutti i soldi che poteva raccogliere in quel frangente e poco dopo è sceso in strada, per consegnarli alla truffatrice e ad un suo complice. Pocher ore dopo, l’anziano ha poi compreso di essere stato raggirato ed ha chiamato i Carabinieri, che adesso stanno cercando di risalire a questi malviventi senza onore.

I commenti sono chiusi.