BI24_2010/20_VACCINAZIONE COVID. Sopralluogo nella sede centrale di Biverbanca, per l’allestimento di un nuovo centro vaccinale

Venerdì scorso 16 aprile, si è svolto un sopralluogo nella sede centrale di Biver Banca in via Carso a Biella, finalizzato a individuare gli spazi che il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti metterà a disposizione di Asl Biella per l’allestimento del principale punto vaccinale Covid della città. Nei locali della sede di Biver Banca infatti sarà concentrata l’attività vaccinale finora eseguita nel Dipartimento di Prevenzione di Asl Biella in via Don Luigi Sturzo, nel Cento Incontro Anziani di via Lorenzo Delleani e parte di quella riferita al Nuovo Ospedale degli Infermi di Ponderano. Il nuovo hub, il cui progetto si concretizzerà nelle prossime settimane, avrà una capacità produttiva compresa tra 600 e 800 somministrazioni al giorno.
I vantaggi che il nuovo centro offrirà saranno un’ottimizzazione delle risorse umane e professionali finalizzata all’ulteriore efficientamento della campagna anti Covid sul territorio Biellese, in un’area spaziosa e dotata di un ampio parcheggio. «La battaglia contro il Covid si combatte tutti insieme: privati e istituzioni. Vista l’emergenza, non abbiamo esitato a mettere a disposizione della collettività gli spazi della nostra sede centrale», dichiara Massimo Mossino, Direttore Generale di Biver Banca. «In accordo con Asl Biella ci
faremo carico di rendere i locali adeguati per dare il via, in un’unica sede, alla campagna vaccinale.
Come Banca del territorio, questo è il nostro ulteriore contributo per uscire, tutti insieme, da questa profonda crisi». «La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella plaude a questa iniziativa di Biver Banca che conferma la vicinanza e l’attenzione del Gruppo al territorio. Nella logica che ispira la messa a disposizione degli immobili per il bene comune la creazione di un hub vaccinale di questa portata e comodità costituisce un tassello concreto per la ripartenza del nostro Biellese. La cosa giusta da fare nel momento giusto».
«Dalle notizie in arrivo in queste ore stiamo finalmente vedendo uno spiraglio di positività –
interviene Claudio Corradino, sindaco di Biella – Sia in chiave sanitaria sia in chiave di ripresa economica per le nostre attività. Dobbiamo ripartire, stavolta senza ulteriori lockdown e dobbiamo farlo in sicurezza: come ho sottolineato in più d’una occasione il vaccino è l’unica vera soluzione per uscire dalla pandemia. Per questo voglio ringraziare Biver Banca per la disponibilità nel dedicare dei locali che consentiranno di creare un nuovo, e ampio, punto di riferimento sul nostro territorio per la campagna vaccinale».
«Come Asl Biella, oltre al Comune di Biella, ringrazio Biver Banca per la disponibilità dimostrata nei nostri confronti, che garantirà un servizio di vaccinazioni ancora migliore ai cittadini della nostra città», commenta Diego Poggio, Commissario Asl Biella.

I commenti sono chiusi.