BI24_2010/20_IL MONDO VISTO DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Dar vita ad un Nuovo Rinascimento in tutto il mondo…”

_Sandro Delmastro delle Vedove
“Dar vita ad un Nuovo Rinascimento in tutto il mondo…”. Con questa introduzione, Helga Zepp-LaRouche ha dato il via a due giorni di lavori in cui sono stati discussi molti aspetti delle crisi che ci troviamo ad affrontare oggi e, soprattutto, le soluzioni da proporre. Il primo relatore dopo il discorso di apertura è stato Dennis Speed, uno dei leader del movimento larouchiano negli Stati Uniti, che ha parlato del “Principio poetico – Perché e come gli americani devono tornare alla cultura classica”, presentando esempi del sublime espressi sia nel Lied classico tedesco, che negli spirituals afro-americani, così come nella poesia e nel teatro.
Speed è stato seguito da Liliana Gorini, presidente di MoviSol, che ha parlato di Dante Alighieri nel 700° anniversario dalla sua morte. Il sommo poeta ha cercato, attraverso le sue opere e creando la lingua italiana, di liberare l’Italia dal dominio dell’oligarchia e ha così posto le basi per il Rinascimento. La sua Divina Commedia, la relatrice ha mostrato, ci porta in un viaggio dall’Inferno al Paradiso, ed è non soltanto un capolavoro poetico, ma anche un trattato di storia, religione, scienza, ed economia. A Gorini ha fatto seguito Diane Sare, fondatrice del coro di dello Schiller Institute di New York, con una relazione sul principio del sublime nella musica di Beethoven.
Carolina Dominguez, leader del movimento messicano di LaRouche, ha presentato un programma educativo per i giovani basato sullo studio delle scoperte originali delle grandi menti della storia. La prima sessione si è conclusa con la presidente americana dello Schiller Institute, Megan Debrodt, che ha parlato delle “Tre missioni su Marte e la specie galattica”. I viaggi spaziali, ha sottolineato, sono un esempio di quali siano gli obiettivi comuni di tutta l’umanità, indipendentemente dalle frontiere nazionali, dal credo religioso o dai sistemi politici.

I commenti sono chiusi.