BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Perugini, Lega: “Esprimo la mia soddisfazione per un bilancio rispettoso verso il Territorio ed i piemontesi”

Il consigliere del gruppo Lega Salvini Piemonte Federico Perugini, relatore di maggioranza del provvedimento, commenta così il bilancio di previsione 2021-23 approvato dall’assemblea di Palazzo Lascaris.Quello che abbiamo approvato è un bilancio fondato innanzitutto sul rispetto. Verso la maggioranza, verso le minoranze, verso le indicazioni della Corte dei Conti, verso tutti quelli che, al di fuori dell’Istituzione, hanno chiesto di essere ascoltati e coinvolti, compresi i territori più remoti del nostro Piemonte. Un bilancio che pur in un quadro fortemente indebolito dalle conseguenze sanitarie della pandemia non ha rinunciato a una visione di prospettiva, interpretando le necessità dei tempi che stiamo vivendo. Penso ad esempio ai 4 milioni in più sugli extra Lea, ai milioni aggiuntivi per la cultura, agli stanziamenti per il turismo, ma anche al milione e 250mila euro destinati alla spesa dei banchi alimentari ai quali sempre più cittadini si rivolgono per la contingente sopravvivenza. In questa direzione va anche la decisione, condivisa con le minoranze, di aumentare il fondo a tutela delle vittime dell’usura: è dovere della politica rendere sterile un terreno sul quale la malavita prospera, specialmente dopo il Covid. E poi l’attenzione alle categorie produttive, alla libera scelta educativa, all’edilizia scolastica. Infine il mio ringraziamento va ai nostri assessori, che hanno saputo rispettare con serietà i bisogni, le necessità e le indifferibili priorità di tutti i piemontesi”.

I commenti sono chiusi.