BI24_2010/20_DAL BASSO BIELLESE. Roppolo: sms “fake” sul covid ai cittadini. Il sindaco Renato Corona: “Sono servizi a pagamento…”

Attenzione ai messaggi che stanno girando tramite sms e che invitano a telefonare ad un certo numero, per ottenere informazioni sul covid e, soprattutto, per prenotare la vaccinazione. E’ l’appello lanciato in questi giorni dal sindaco di Roppolo, Renato Corona: alcuni dei suoi concittadini, infatti, hanno ricevuto un numero di telefono da contattare, ma come dice il primo cittadino del piccolo centro del Basso Biellese, “la Regione Piemonte non ha incaricato nessuna azienda per questo tipo di servizi”. In pratica, si tratta dell’ennesima truffa ai danni degli anziani: si chiama, si paga e si non si ottiene nessuna vera informazione.

I commenti sono chiusi.