BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Gallo, Valle e Rossi, Pd: “Covid, ospedali sovraffolati: chiederemo alla Giunta di fare chiarezza”

La situazione degli ospedali torinesi è sempre più critica e il Sindacato degli infermieri Nursind ha denunciato la carenza di posti letto e il conseguente sovraccarico di persone ricoverate nei pronto soccorso, nelle terapie intensive e nei reparti di degenza. Manca il personale, aumenta il rischio di mancate cure e di complicanze. Su questa situazione stanno effettuando controlli i Nas. Ma che cosa sta facendo la Giunta regionale per risolvere un problema sempre più allarmante?” si chiedono il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo, il coordinatore del gruppo Covid in Consiglio regionale Daniele Valle e il Vicepresidente della Commissione Sanità Domenico Rossi.
“Perché non viene riattivato l’ospedale da campo al Valentino? Inaugurato qualche mese fa per far fronte alla recrudescenza della pandemia questo presidio è stato chiuso per carenza di ricoverati. Ma in un momento di difficoltà come quello che stanno attraversando le strutture ospedaliere sarebbe opportuno riaprirlo e utilizzarlo, anche per salvaguardare le altre attività non legate al covid” proseguono i Consiglieri dem.
“Domani, in Aula, chiederemo un’informativa all’Assessore alla Sanità su questa emergenza nell’emergenza. Da settimane i medici denunciano il rischio di saturazione degli ospedali, ma non è stato fatto nulla. Vogliamo capire che cosa si intenda fare per risolvere la situazione. La scorsa settimana infatti i ricoveri in t.i. sono saliti di 23 rispetto alla settimana precedente, i ricoveri ordinari di 321. Anche questi primi giorni della settimana registriamo una crescita: da sabato + 9 ricoverati in t.i. e + 88 ricoverati ordinari”, concludono Gallo, Valle e Rossi.

I commenti sono chiusi.