BI24_2010/20_E’ RITORNATO A CASA. Biella: il 19enne Nasre Dinne, dopo 4 mesi di “fuga”, è tornata a casa dai suoi genitori e dal fratello

La mattina del 22 novembre dell’anno scorso, dopo una accesa lite familiare, si era allontanato da casa senza avvertire nessuno, lasciando nel dolore la sua famiglia. In questi giorni, come se nulla fosse, ha suonato il campanello dell’alloggio del rione Riva, a Biella, dove vivono i suoi parenti ed ha posto fine ad un incubo durato ben 120 giorni.
E’ infatti tornato a casa Nasre Dinne, il 19enne di origini marocchine che, essendo maggiorenne, aveva deciso di allontanarsi volontariamente da casa e non dare più notizie di sé. Non si sa dove sia stato, come abbia vissuto, le cose che abbia fatto in tutti questi giorni che ai suoi, saranno sembrati interminabili. Ma in queste ore, per il papà, la mamma e suo fratello, la cosa più importante è che stia bene e, soprattutto, che sia tornato “all’ovile”.

I commenti sono chiusi.