BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/1. Bonus spesa: da ieri, si possono inoltrare le domande per ricevere i buoni. Il budget comunale è di 153.000 euro

Aperta la procedura per ricevere la terza trance dei “Buoni spesa”, solidarietà alimentare per i residenti nel Comune di Biella. Con la delibera approvata dalla giunta Corradino si mettono immediatamente a disposizione fondi per 153.600 euro. A partire da domani, mercoledì 24 marzo, e fino alle ore 12 di venerdì 9 aprile, sarà possibile inviare il modulo di autocertificazione. A differenza dello scorso dicembre sono stati rivisti i criteri, semplificando ulteriormente la procedura: a partire dal fatto che non sarà più richiesta la disponibilità patrimoniale. Chi ne avrà diritto riceverà voucher che si potranno utilizzare esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio di residenza che hanno aderito alla manifestazione di interesse (l’elenco è pubblicato e già aggiornato sul sito istituzionale www.comune.biella.it). A titolo esplicativo questi i valori economici: un nucleo familiare composto da una o due persone disporrà di 100 euro, un nucleo composto da tre o quattro persone di 200 euro, un nucleo composto da oltre quattro persone di 300 euro.
_CHI PUO’ FARE RICHIESTA
E’ necessario essere in possesso di tutti i seguenti requisiti: essere residente a Biella; non essere in carico ai Servizi Sociali oppure essere stato preso in carico nel corso del 2020; non essere percettore di reddito di cittadinanza, alla data di presentazione di questa domanda; di trovarsi in difficoltà economica per interruzione/riduzione dell’attività lavorativa a causa dell’emergenza COVID; di non aver ricevuto indennizzi, previsti dal Decreto Ristori, oppure aver ricevuto ristori nella misura massima di € 3.000,00 nel corso del 2020.
_MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDA ED EROGAZIONE
Due semplici passaggi. E’ necessario scaricare il modulo di richiesta autocertificazione online dal sito del Comune di Biella. Il modello compilato va inviato esclusivamente in modalità telematica, in formato Pdf, all’indirizzo buonispesa@comune.biella.it. Si sarà avvisati se non si ha diritto ai Buoni Spesa. La modalità di consegna (luogo, giorni e ore), sarà comunicata telefonicamente da un incaricato del Comune. La consegna dei buoni spesa avverrà da parte di incaricati del Comune. I beneficiari dovranno presentarsi muniti di carta di identità, verificare i buoni consegnati e firmare la ricevuta. In caso di impossibilità a ritirare personalmente i buoni spesa, l’interessato potrà delegare per iscritto una persona di sua fiducia e dovrà allegare alla delega una copia del proprio documento di identità.
Per avere maggiori informazioni scrivi a buonispesa@comune.biella.it oppure chiama il numero 334-6123352 dalle 9.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì. Se il nucleo è già seguito dai Servizi Sociali, chiama il tuo Assistente Sociale di riferimento, che ti darà indicazioni. Spiega l’assessore alle Politiche sociali Isabella Scaramuzzi: “Dopo il grande lavoro svolto durante il primo lockdown e nel periodo natalizio, siamo pronti a riproporre la fase 3 per la distribuzione dei buoni spesa. Lo facciamo in un momento delicato, visto il ritorno in zona rossa e lo stop forzato di molte attività come da decreto ministeriale. Ci tenevo illustrare i dati dell’attività fin qui svolta: lo scorso aprile e maggio abbiamo raggiunto 1.277 nuclei familiari per un totale di circa 10 mila buoni distribuiti del valore di 25 euro. A dicembre invece a fronte di circa 700 istanze pervenute abbiamo raggiunto 373 nuclei per un totale di 1.440 buoni del valore di 50 euro l’uno. Adesso ripartiamo con la disponibilità di un fondo di 153 mila e con la scelta di avviare una procedura ulteriormente semplificata per raggiungere tutte quelle famiglie che per via del lockdown si trovano a vivere un momento di difficoltà. Essendo i criteri rimodulati, invito tutta la cittadinanza a prendere visione dei requisiti e non avere alcun timore a contattare i Servizi Sociali”.

I commenti sono chiusi.