BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/2. “Bi Young”: l’orientamento universitario di “It’s my life”, torna anche quest’anno in versione on line

L’idea dell’associazione “BI young” è quella di proporre, anche quest’anno, nonostante tutte le difficoltà, l’evento “It’s my life”, orientamento universitario che solitamente si teneva a Città Studi, organizzandone una versione alternativa online. Crediamo, infatti, sia fondamentale offrire ai ragazzi liceali spunti per il loro futuro e consigli per affrontare la scelta universitaria anche in una situazione del genere.
Il progetto prevede una serie di interventi in diretta sulla piattaforma Twitch, alla quale i ragazzi potranno accedere grazie ai link inviati tramite le caselle di poste scolastiche o disponibili sui nostri canali social. Ad intervenire saranno studenti universitari o neolaureati che si sono resi disponibili a un confronto diretto e informale tra esponenti dello stesso ambito di studi e i ragazzi liceali. La diretta sarà divisa in due stanze, alle quali si potrà accedere tramite due diversi link, in modo tale da svolgere in contemporanea due interventi diversi. Il tutto comincerà con gli interventi dedicati alle facoltà economiche-giuridiche e quelle artistiche, dalle ore 10 alle ore 11:30.
A questo seguiranno l’intervento legato ai test d’ingresso delle facoltà sanitarie a cura del professor. Dario Cotella e la presentazione del corso TAM, dalle ore 11:30 alle ore 12. Gli interventi della mattinata si concluderanno con la presentazione del corso dell’Accademia Militare e l’intervento inerente alle università all’estero, dalle ore 12 alle ore 12:30. Si riprenderà alle ore 14 con gli interventi dedicati alle facoltà dell’ambito sanitario e quelle dell’ambito umanistico che, alle 15 e 30, lasceranno spazio agli interventi delle facoltà dell’ambito scientifico e psico-pedagogico.
Nonostante interverranno studenti di specifiche facoltà il discorso verterà su tematiche generali della vita universitaria in relazione ai loro ambiti di studio sopra elencati. Inoltre, al termine di ogni “chiacchierata” verrà lasciato spazio per porre ai ragazzi le eventuali domande. A questo seguirà, dalle ore 17:00 alle ore 18:00, un’intervista a Stefano D’Agostin, responsabile delle risorse umane di Vitale Barberis Canonico, per trattare temi legati ai giovani, al lavoro e alla formazione lavorativa. Il tutto si concluderà dalle 18:00 alle 19:00 con l’intervento di Silvia Avallone, scrittrice biellese a cui sono particolarmente cari i temi dell’adolescenza e del futuro.

I commenti sono chiusi.