BI24_2010/20_RUGBY SERIE A. Dopo la “promozione” in Fir di Vittorio Mussso, ai vertici del club gialloverde ritorna il “mito” Cesare Maia

In questi giorni, il Consiglio Brc si è riunito in videoconferenza in seguito alle dimissioni dalla carica di presidente presentate da Vittorio Musso dopo l’elezione a Consigliere Federale ottenuta domenica al termine dell’Assemblea Elettiva di Roma. Incarico incompatibile con quello di presidente gialloverde.
Preso atto, il Consiglio Brc, complimentandosi per l’importante successo ottenuto e certo che il grande valore dell’uomo alla guida del club dal 2008 ad oggi potrà essere determinante per il futuro del rugby italiano chiamato a ripartire dopo un lungo periodo di stasi, ha accettato le dimissioni di Vittorio Musso e ha proseguito con l’elezione del nuovo presidente gialloverde.
Cesare Maia tornerà alla guida del Biella Rugby Club dopo esserlo già stato dal 1997 al 2008 (per due anni in ‘tandem’ con Alberto Fini), anno in cui lui stesso venne eletto Consigliere della Federazione Italiana Rugby. Confermato nel ruolo di vicepresidente Giovanni Romeo, affiancato dalla neo eletta Susanna Miola.

I commenti sono chiusi.