BI24_2010/20_IN POCHE PAROLE. Felice Vecchione: “La battaglia, tutta italiana, a chi vaccina prima, a chi vaccina più in fretta…”

_Felice Antonio Vecchione
Due parole sui vaccini, appurato che il nostro piano vaccinale nazionale parrebbe un filo carente (eufemismo). Si nota una specie di gara tra certe categorie per prevalere con uno sprint degno di Usain Bolt al fine arrivare per prime a farsi vaccinare.
Notevole anche la continua propagazione di dichiarazioni roboanti da parte di entità governative e anche locali-regionali. Si può scegliere tra: entro l’estate vaccineremo tutti; entro aprile vaccineremo il 70% delle popolazione; entro maggio arriveremo all’80% dei vaccinati; dobbiamo vaccinare tutti entro settembre.
Pare che manchino i vaccini e quindi mantenere certe tabelle è del tutto utopistico, ma per contro alcuni sostengono che in frigorifero siano giacenti inutilizzate centinaia di migliaia di dosi. Una situazione esemplare.

I commenti sono chiusi.